Bread pudding ai lamponi, mirtilli neri e pesche

bread pudding ai lamponi, mirtilli neri e pesche

Ricetta trascritta dal numero di settembre di "Sale&Pepe", a parte il fatto di aver omesso la vaniglia preferendo la cannella al suo posto. Aver scelto un pancarrè integrale rispetto ad uno bianco, contribuendo così ad ottenere un gusto leggermente più marcato. Aver ridotto ulteriormente l'utilizzo del burro e aggiunto anche i mirtilli neri perchè insufficenti i lamponi, ed infine  "incoperchiato" il tutto con fettine di morbida pesca.

Qualche aggiustamento per una ricetta che vi consiglio sinceramente di provare. Un gusto che saprà stupirvi ma con delicatezza estrema e potete replicarla ogni volta che avrete voglia di frutta... di buona, appetitosa e dolcissima frutta :)

bread pudding ai lamponi, mirtilli neri e pesche

12 fette di pancarrè integrale - 125 gr di lamponi - 125 gr di mirtilli neri - 60 gr di burro - 250 ml di latte - 3 uova - 80 gr di zucchero di canna - cannella in polvere - 3 pesche
Ungete con 20 gr di burro morbido l'interno di una pirofila rettangolare. Eliminate la crosta alle fette di pane e tagliatele a metà. Sciogliete il burro rimasto e usatelo per spennellare le fette di pane su entrambi i lati. Sgusciate le uova in una ciotola, unite 60 gr di zucchero e la cannella. Mescolate con un cucchiaio di legno, finchè lo zucchero si sarà sciolto. Poi unite il latte a filo, sempre mescolando. Disponete parte delle fette di pane imburrate sul fondo della pirofila, copritele con parte dei lamponi e mirtilli neri e proseguite alternando strati di frutta e pane, fino ad esaurimento degli ingredienti.
Versate su tutto, il composto di uova e lasciate riposare finchè il liquido si sarà assorbito. Tagliate a fette tre pesche e mettetele sopra a ricporire la superficie. Spolverizzate la superficie con lo zucchero rimasto e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Lasciate intiepidire e cospargete di zucchero a velo.

Commenti

  1. Praticamente hai preso solo lo spunto da Sale&Pepe....mi piace la tua versione! Un bacio

    RispondiElimina
  2. ricetta interessantissima! hai fatto bene a personalizzarla, a mio parere hai dato un tocco in più al piatto.
    Buona giornata

    Benedetta

    RispondiElimina
  3. che acquolina..mi prendi sempre per la gola!!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che buono questo tortino...personalizzato in meglio direi :))
    Brava!!

    RispondiElimina
  5. Non so com’era esattamente la ricetta di sale&pepe, lo sto sempre aspettando nella cassetta della posta, ma so per certo che il tuo zampino mi piace parecchio. Un bacione

    RispondiElimina
  6. Delicato e dolce come l'autrice. Seguo e seguirò sempre i tuoi consigli :))

    RispondiElimina
  7. Goduria allo stato puro tesoro....e poi il tuo tocco trovo che ci sta benissimo!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  8. davvero gustoso! Da provare sicuramente anche per una buona colazione!!

    RispondiElimina
  9. Slurposa questa ricetta!!! Proverò , grazie ;-)

    RispondiElimina
  10. Una meraviglia di ricetta! Buona giornata!

    RispondiElimina
  11. mi ispira parecchio!!!

    RispondiElimina
  12. Aggiustamenti condivisi in pieno, specie la cannella e la copertina di pesche :-))) Un bacione

    RispondiElimina
  13. davvero una bella ricetta! bella foto :)) ciao :)

    RispondiElimina
  14. è stupenda, mi piace molto e la farò, con tutta questa frutta, stupenda....;)

    RispondiElimina
  15. Un piatto dolce ma non troppo calorico con tutta quella bella frutta.

    RispondiElimina
  16. Wow un modo in più per usare i mirtilli che mio nonno continua a portarmi dalla montagna:)
    un bacione e .. ti aggiungo, bel blog! (passa a farmi visita ogni tanto:))

    RispondiElimina
  17. l'aspetto è troppo invitante! sembra davvero ottimo! mai fatto!

    RispondiElimina
  18. E' stupenda questa ricetta, le tue modifiche mi piacciono un sacco, lo proverò sicuramente!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. @ gianni, La nuez moscada, Mary, Federica, Al cuoco, Imma, Saretta, Sara- vi ringrazio per la fiducia :)
    @ federica senti chi parla...ogni volta che varco la tua "cucina" sbavo come un cane...

    Quanto vorrei mangiare il pudding rimasto tutti assieme su un bel prato... bacioni a tutti :)

    RispondiElimina
  20. C'è il tuo tocco magico ;)))) Che bontà !!!

    RispondiElimina
  21. la proveremo senz'altro. ci piace la tua versione con il pancarrè integrale!

    RispondiElimina
  22. Che bontà questo pudding...con quei colori così accesi e caldi...dev'essere delizioso!Copio subito le tue modifiche...la ricetta originale di sale e pepe già ce l'ho! ;-)

    RispondiElimina
  23. bella questa versio, complimenti!

    RispondiElimina
  24. I frutti dell'estate sono buonissimi! E rendono i dolci irresistibili :-)

    RispondiElimina
  25. un dolce che mi invoglia tantissimo, perchè abbina cremosità e freschezza della frutta.ottimo direi!

    RispondiElimina
  26. Invitante con tutta questa frutta! Buono davvero!

    RispondiElimina
  27. Un trionfo di gusto e delicatezza.

    RispondiElimina
  28. Una ricetta per me nuova ma dalla descrizione deve essere una bontà. Poi è semplice da fare il che non guasta. Ciao, Laura

    RispondiElimina
  29. @ angela - ti ringrazio, troppo gentile
    @ cooksappe, twostella - il bello è che puoi scegliere la frutta più gradita :)
    @ lerocherhotel, claudia, elena, lucy, - grazie per la fiducia
    @ dana, penna, matematica - siete sempre troppo gentili ;-)

    RispondiElimina
  30. Beh...questa mi piace da matti! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento