Un castagnaccio PERBENE :)

castagnaccio con uvetta, noci e rosmarino

A me piace basso, croccante all'esterno e morbido all'interno. Con la superficie bella ricca di uvetta, noci e ciuffetti di rosmarino. C'è che ci mette anche i pinoli, ma credo che siano troppo delicati per un dolcetto rustico come questo.
Ecco perché solitamente li ometto e l'equivalente loro peso lo riverso in quello delle noci, più corpose e palpabili al palato. La scorza grattugiata dell'arancia non è molto percepibile, ma dona comunque una certa sensazione di profumo e freschezza. Un piacere che si può gustare a cuor leggero visto la totale assenza di zucchero, burro e uova.

Il ricordo vola alle mie due gravidanze, dove a causa del "diabete gravidico" mi era vietatissimo lo zucchero... perciò spesso ricorrevo al Castagnaccio  con grande piacere ;-)

400 gr di farina di castagne  - 60 gr di uvetta - 50 gr (sgusciati) di pinoli  (io non li ho messi)-  100 gr  (sgusciate) di noci -  la scorza di 1 arancia - ciuffetti di rosmarino - olio d'oliva (circa 3/4 cucchiai) 





Mettere la farina di castagne in una ciotola, aggiungere la scorza d'arancia (senza il bianco) e mezzo litro circa di acqua. Rimestare bene in modo da ottenere una pastella liquida senza grumi (io ho usato il mixer ad immersione per sciogliere bene la farina) poi aggiungete un paio di cucchiai d'olio. Ungete una teglia di circa 25 cm di diametro e versateci sopra la pastella. Deve risultare alta poco meno di un dito, non di più. Cospargete la superficie  con foglioline di rosmarino, l'uvetta ammollata, i pinoli e le noci spezzate. Irrorate con i restanti cucchiai di olio e cuocete in forno caldo 180° per circa una 40 di minuti o fintanto che sulla superficie non si formino le classiche "crettature" o crepe. 

Si gusta tiepido. Una moderna versione prevede anche l'aggiunta di circa 200 gr di ricotta nell'impasto.... così ho già la scusa pronta per rifarlo :)


castagnaccio con uvetta, noci e rosmarino

Con questa ricetta ri-ri-ri partecipo al contest di Sonia.


Per chi ancora non avesse preso parte all'iniziativa consiglio di affrettarsi dato che la scadenza è il 20 Marzo :)

Commenti

  1. buon giorno Leti.. non puoi postarmi il castagnaccio di prima mattina.. sarei a dieta ed io lo adoro..Ps bellissima presentazione... bacio simmy

    RispondiElimina
  2. Mi hai steso solo con la descrizione anche se preferisco i pinoli alle noci. Quella scorza d'arancia ci sta d'incanto. Bbacioni, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Il castagnaccio? Avevo giusto voglia di farmelo (sì, perché in casa lo mangio solo io ;)).
    Il tuo è bellissimo, le foto che lo ritraggono lo fanno sembrare un dolce rustico ma chic allo stesso tempo! Sono d'accordo sulla consistenza, anche a me piace la crosticina esterna che racchiude il cuore morbido. In casa mia usa mettere i pinoli... però quest'idea delle noci mi intriga molto e te la "ruberò". Altra aggiunta, sempre per noi, sono delle fettine di mela tagliate sottilissime ed appoggiate sulla superficie...
    Ma in qualsiasi modo lo si faccia è buonissimo, vero?
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Sai che pur essendo un dolce gluten free, ancora non l'ho mai fatto? Forse proprio perché mi spaventa l'asssenza di zucchero... però farei meglio ad evitarlo per adesso visto che ho la glicemia un po' altina... Magari questo fine settimana propvo la tua variante, che mi piace di più di quelle viste finora... Ma un cucchiaio di zucchero, no? ;)
    Baci

    RispondiElimina
  5. Il castagnaccio è magnifico, con una buona farina di castagne è uno spettacolo. Passamene una fettina, dai, che quest'anno non l'ho mai fatto :(
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. assolutamente buonissimo e poi come hai dimostrato tu è un dolce alternativo che può essere mangiato anche in certe situazioni!

    RispondiElimina
  7. anche io lo preferisco con i pinoli e con un po' di ricotta fresca sopra.. a parte che lo mangerei in qualsiasi modo, lo adoro!!
    :)))

    RispondiElimina
  8. E' veramente delizioso, lo adoro!!! Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  9. Non ho mai provato a farlo (anche perché qui la farina di castagne non c'è..) ma sono certa che mi piacerebbe moltissimo con le noci! Bacione

    RispondiElimina
  10. Anche a me piace croccantino fuori e morbido dentro, e provero' la tua variante con le noci che e' molto curiosa!

    RispondiElimina
  11. Ciao, io non ho mai fatto il castagnaccio, però ho della farina di castagne a casa, quindi proverò la tua ricetta, che mi incuriosisce per l'assenza di zucchero, uova e burro.
    Complimenti per il blog.

    RispondiElimina
  12. Carissima appena mi riparano il forno il castagnaccio è tra le ricette che proverò! Intanto lo inserisco pon piacere al COntest perbene ^_^
    Bacioni
    Sonia
    PS: a me il metodo copia /incolla non funziona :( ma sto smanettando per ottenere l'effetto!

    RispondiElimina
  13. Ecco una ricetta che non ho mai fatto anche se mi ispira tantissimo...dovrei trovarne una che non preveda frutta secca..ma allora non sarebbe la stessa cosa vero? :(
    Il tuo dev'essere buonissimo...brava :))
    Baci..

    RispondiElimina
  14. Anche a me piace tantissimo il castagnaccio, basso e croccante! Ma con la scorza d'arancia non lo avevo mai provato...sara' fatto =))
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  15. Bravissima, io non amo i dolci e questa invece potrebbe essere una ricetta che va bene anche a me! La proverò, bellissime anche le foto!!!

    RispondiElimina
  16. mmmmmmmmmm...una vera bontà!!!baci!

    RispondiElimina
  17. una volta l'ho fatto anche io il castagnaccio( è così buono!)
    ma questo Letizia è veramente delizioso devo provarlo a fare cosi!
    buona serata!

    RispondiElimina
  18. Superlativo questo castagnaccio,profuma della nostra terra e quella nota in più della scorza di arancia gli conferisce un gusto particolare,delicato,complimenti!Una felice serata

    RispondiElimina
  19. Oltretutto ha un colore ambrato mooolto invitante!
    Non sapevo della variante con ricotta: ma se aggiungo la ricotta si modifica la dose di acqua?

    RispondiElimina
  20. Che delizia: complimenti!!!

    RispondiElimina
  21. ciao...questa ricetta mi incuriosisce....io ho in freezer della farina di castagne lessate che ho preparato in autunno....pensi che vada bene per la tua ricetta?

    RispondiElimina
  22. col rosmarino? dovrò provarlo!!

    RispondiElimina

Posta un commento