Translate

Lettori fissi

09 novembre 2012

Zucchine ripiene


Partecipo con gioia a questo contest, che debbo dire mi ha fatto riflettere. Si richiede il nostro piatto "gioiello", quello che si prepara a memoria, ad occhi chiusi. Un piatto insomma in cui ci sentiamo forti, sicuri della riuscita, dove la preparazione ed il risulato finale non ci fà stare col fiato sospeso. A ben pensare i miei cavalli di battaglia non sono molti, da qui il grattacapo. Forse perchè cambio spesso ricetta pensando di glissare così la monotonia, o perchè ancora mi sento una cuoca inesperta, che deve impare un sacco di cose e quindi le ricette collaudate se le deve ancora fare. In ogni caso alla fine sono giunta a questa conclusione: "Se non son polpette, poco ci manca..." si lo sò l'adagio non era questo. Me lo sono un pò aggiustato, ma fà lo stesso. Ad ogni modo il ripieno che ho utilizzato per queste zucchine è tale e quale quello che solitamente si usa per far polpette (e quelle vi garantisco che mi vengono bene), ma visto che ho la fissa di far mangiare verdure ai miei bimbi, le polpette si sono trasformate in impasto che và a far la "nanna" nelle barchette di zucchine.
Alla fine dei salmi un classico... che più classico non si può!

Mi scuso prima di tutto con Ale, la promotrice del contest, per essermi dimenticata di specificare qualcosa di me e del tipo di bijoux che preferisco. Rimedio subito. Essendo una persona molto pratica, semplice, come la mia cucina ;-) solitamente non porto gioielli, tranne in rare occasioni. Quelli che preferisco sono collane ed anelli. Adoro l'ambra e il suo colore con quelle magiche screziature, di cui ne ho due o tre pendenti regalati da mio marito. Ed anche un paio di anelli (sempre d'ambra) dai "tagli" irregolari e non troppo piccoli. Altrimenti non si noterebbero, non vi pare?


5 zucchine lunghe - 400 gr di trita di maiale - 1 uovo - 70 gr di parmigiano grattugiato - 60 gr di pane integrale raffermo - latte q-b. - sale e pepe - un cucchiaino di semi di finocchio - pangrattato





In una ciotola amalgamare la carne trita assieme al pane (precedentemente imbevuto nel latte e strizzato leggermente), l'uovo, il formaggio, un bel pizzicotto di sale, una spolverata di pepe e il cucchiaino di semi di finocchio. Impastare con le mani amalgamando bene gli ingredienti. Lavare e tagliare le zucchine per il lungo, svuotandole della polpa, in modo da ricavare le classiche "barchette". Riempirle con il composto di carne. Adagiare i filetti di zucchina ripiene sopra una leccarda, ricoperta di carta forno. Infornarle a 180° per 40/45 minuti. Servirle nei singoli piatti ancora tiepide. Se piace una spruzzata di glassa all'aceto balsamico.

17 commenti:

  1. Mamma mia come si fa a non amare un piatto del genere.....brava e complimenti.....per me saresti tu la vincitrice!!!!!!!hiiii!!!!!!!Buon tutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie sei davvero troppo gentile :)

      Buona serata

      Elimina
  2. ciao Letizia la ricetta va bene ma non hai inserito la descrizione personale, preferenza bijoux e colori come da regola nel contest...fammi sapere se riesci a modificare il post così posso poi inserirti...un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti inserisco subito e in bocca al lupo, cara!

      Elimina
  3. E con il classico non si sbaglia mai :) E con il tocco dello chef perchp quei semini di finocchio e la spruzzata di aceto balsamico rendono queste barchetti originali ed intriganti. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte bastano dei piccoli dettagli per "rinfrescare" un piatto conosciuto.

      Un bacione bella

      Elimina
  4. Ciao! complimenti per il blog! E che buona questa ricettina! un saluto da una "collega"! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i ringrazio per il commento. Passa a trovarmi spesso :)

      Buona serata

      Elimina
  5. Complimenti! Mi unisco ai tuoi lettori, che belle ricettine!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara sia del commento che di esserti unita al mio blog :)

      Buona cena

      Elimina
  6. Le tue zucchine sono come le perle, un classico ma prezioso e nn stancano mai .
    Buona domenica :):):)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wowww che complimentone :)

      Un bacione

      Elimina
  7. Risposte
    1. Alla mia banda piacciono tanto :)

      Buona serata

      Elimina