Ciambella arancia&vaniglia

Se penso "in arancio" penso subito alle arance. Poi alla scorza profumata. Poi ad un dolce che ne trattenga il colore e l'aroma. Ed ecco che nasce questa ciambella;-)
 

Pelate a vivo tre arance e tagliatele a fettine. Imburrate uno stampo a ciambella  e foderatelo con le fettine d'arancia. Mettete in frigorifero.

In una terrina sbattete 3 uova con 150 gr di zucchero di canna, poi unite 250 gr farina bianca setacciata. Amalgamate in modo da avere un composto liscio e ben omogeneo. Unite all'impasto anche uno yogurt alla vaniglia. Ri-mescolate per farlo assorbire. Grattate la scorza di 1 arancia e unitela all'impasto insieme ad una bustina di lievito setacciato. Versate il composto ben omogeneo nello stampo a ciambella e fatelo cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Passato questo tempo controllate la cottura con uno stecchino, poi sformate la ciambella su una gratella. Una volta raffreddata, servitela già tagliata a fette, irrorata da un cucchiaio di sciroppo d'acero.

ciambella all'arancia con sciroppo d'acero

Commenti

  1. Questa ciambella è deliziosa e bellissima mia cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la frutta nei dolci mi piace davvero molto e gli agrumi ancor di più :)

      buona giornata

      Elimina
  2. Che meraviglia, è proprio il tipo di dolce che adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in casa mia piacciono questi dolci da "nonne papere" vale a dire semplici, semplici ;-)

      bacio

      Elimina
  3. Già deliziosa al solo profumo d’arancia, con quella goccia di sciroppo d’acero diventa davvero speciale. Un bacione, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso lo sciroppo lo metto sempre come completamento finale sulle fette di torta, giusto per non farmi mancare nulla ;-)

      ti abbraccio caro pulcinotto

      Elimina
  4. questa ciambella è bellissima! in questa giornata uggiosa è come un raggio di sole :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per contrastare la "pioggia grigia" che sembra duri ancora un pò :(

      Elimina
  5. E' vero, ha tutto il calore del sole! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e la leggerezza di una nuvola :)

      bacione

      Elimina
  6. che bellissima torta! le foto sono davvero bellissime, complimenti, e poi mette davvero allegria.. sa di primavera.. anzi no di estate *_* strano da dire visto che le arance sono invernali ma è così colorata e calda!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ed è proprio ciò di cui ho bisogno: SOLE E CALDO!

      bacio

      Elimina
  7. Finalmente oggi mi lascia commentare!!
    Questa è mia, ti avverto!
    Buon fine settimana,
    E.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Donna avvisata mezza salvata ;-) Non sai quanto piacere mi ha fatto leggere il tuo commento...

      un abbraccione affettuoso

      Elimina
  8. Bellissima e sicuramente buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio per la fiducia ;-)

      baciotto

      Elimina
  9. Profumatissima e soffice, un frutto così colorato non ha niente di invernale sembra rendere il dolce allegro come l'Estate.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti la tinta così "aranciata" sembra presa in prestito dall'estate :) Che voglia di mare che ho....

      Elimina
  10. Tesoro oggi siamo entrambe andate di ciambella color del sole...che gusto e che profumo deve avere la tua mia dolcissima amica!Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sbricio la tua... chissà che buona sarà :)

      Elimina
  11. anch'io oggi ciambella gialla...sarà la primavera ad ispirarci? bella la tua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perbacco, allora corro anche da te ;-)

      buona giornata

      Elimina
  12. Ma davvero: oggi sui blog è il ciambella day! Una più bella dell'altra...brave ragazze. Questa tua versione all'arancia e vaniglia la adoro...
    bacio
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insomma uno sbocciare di ciambelle... che delizia :)

      un abbraccio

      Elimina
  13. Bellissime foto di un dolce sicuramente molto molto profumato, peccato non poterlo provare :) Mi segno la ricetta, passa da me se ti va :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eccomi stò arrivando, con in mano un pezzo di torta ;-)

      baci baci

      Elimina
  14. è un raggio di sole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come la tua "presenza" :)

      bacioni bella

      Elimina
  15. uummm una fettona please!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. arrivaaaaa ;-)

      buona giornata

      Elimina
  16. Che bella, mette allegria! E chissà com'è profumata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci vuole tutta... perchè la primavera se la prende comoda quest'anno :(

      bacione grosso

      Elimina
  17. Sniff sniff...che profumino! Bellissima, oltre che buona, e lo sciroppo d'acero è un'idea golosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. orami immancabile come "tocco" finale sulle torte di casa :)

      baci

      Elimina
  18. adoro i dolci con l'arancia!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne cercherò altri allora ;-)

      ti abbraccio e grazie della visita

      Elimina
  19. davvero splendida questa ciambella fatta così non l'avevo ancora vista un abbraccio simmy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. basta qualche dettaglio per "vestire" a nuovo i dolci, come appunto le fettine d'arancia sul fondo della tortiera... grazie ancora di essere passata trovarmi :)

      Elimina
  20. ottima ottima ottima!bacione grande e grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te di trasmettermi il tuo apprezzamento :)

      buona giornata... a parte i catini d'acqua

      Elimina
  21. mi ci vorrebbe stamattina per portare un po' di sole e di allegria in questa tristezza...nevica, nevica...non ci posso credere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. addirittura!!! ma pensa e io che prego il sole di arrivare....

      un abbraccio caldo allora

      Elimina
  22. bella ricetta..ma non metti niente olio nè burro? grazie per la risp. <3

    RispondiElimina

Posta un commento