Voliamo (in Africa) a mangiare... carciofi, grissini e gamberetti ;-)

casetta di carciofo e grissini con ripieno di gamberetti e prezzemolo

Avevo adocchiato questa simpatica "messa in scena" già da qualche tempo su un libro di ricette per bambini, ma non mi ero ancora decisa a realizzarla perché l'interno della "casetta" non mi aveva mai convinto troppo. 
A mio avviso venivano utilizzati alla rinfusa pezzetti di frittata con alcuni di sottilette e forse qualche altra cosa che adesso non ricordo, ma sinceramente nutrivo dei dubbi.  Poi mi è venuto in mente qualcosa di diverso e allora sì.. così mi sembrava perfetto. L'interno della capannuccia ripieno di gamberi insaporiti nel tegame dei carciofi!
Perciò oggi voliamo in Africa e guardiamo (ma poi mangiamo mi raccomando!) più da vicino un TUCUL!
Inutile dire che questi sono i piatti che mi piacciono di più, molto divertenti nel prepararli, portano allegria in tavola e sono buoni davvero, anzi troppo buoni... parola di bimbo... i miei si sono gettati come locuste ;-)

Carciofi, grissini, prezzemolo e gamberetti, non ci vuole altro... a parte un pizzico del vostro prezioso tempo s'intende!

1 carciofo a persona - prezzemolo - 1 spicchio d'aglio - 1 scalogno - mezzo dado vegetale - 1 pacco di grissini tondi - 280 gr di gamberi  - olio e pepe bianco - steli di prezzemolo, mezza piccola patata e foglie del carciofo per guarnire il piatto





Pulire i carciofi e farli stufare in un tegame con un filo d'olio assieme ad un trito fine di prezzemolo, lo spicchio d'aglio e lo scalogno tritato. Cuocere i carciofi capovolti (per intendersi a gambo in su) quindi premerli leggermente contro il fondo della teglia per allargare la corolla. Aggiungre mezzo dado vegetale e poca acqua. Farli stufare fino a quando diventano belli morbidi ma non troppo sfatti, circa una ventina di minuti a fuoco moderato. Quasi a fine cottura aggiungere i gamberi e proseguire al cottura ancora per cinque minuti.

Per la messa in scena del piatto: oliare leggermente un coppapasta e coprirne i bordi alti con pezzetti di grissino e riempire l'interno con i gamberi. Concludere mettendo un carciofo come tetto per ogni singolo tucul.
Le palmette sono invece realizzate utilizzando steli del prezzemolo e foglie del carciofo, sostenuti da stecchini da denti infilzati su mezza patata. La sabbietta invece è fatta semplicemente sbricolando altri grissini con le mani e bagnandoli con un po' di sughetto di cottura :)

casetta di carciofo e grissini con ripieno di gamberetti e prezzemolo

Terza ricetta per la bella raccolta di Silvia sulle verdure e frutta.
Per chi fosse interessato si sbrighi, il contest scade il 30 Aprile.

Commenti

  1. ma che cosa splendida... mi piacciono le ricette che oltre ad esser buone sono anche belle

    RispondiElimina
  2. questa amica mia nn è una ricetta ma un opera d'arte stupenda!!mi stupisci sempre tesoro con le tue ricette creative ma questa le batte tutte!!bacioni Imma

    RispondiElimina
  3. le tue mise en place sono sempre geniali! bravissima! chissà perchè nelle ricette per bambini ci infilano spesso cose che normalmente noi adulti riteniamo cose poco pregiate e di scarsa qualità, vedi le sottilette. io credo che se i bimbi sono abituati bene fin da piccoli, imparano a mangiare di tutto e ad apprezzare le cose buone, senza x forza cercare "schifezze"!

    RispondiElimina
  4. Bisogna proprio essere bambini o si può avere anche qualche (ehm...qualche tanto!) anno in più per avere come premio questa strepitosa capannina? Anche il ripieno di frittata non era male ma quello di gamberi mi stuzzica decisamente di più! Specia in abbinamento ai carciofi. E’ un amore di paitto. Quasi quasi mi dispiarebbe demolirla la capanna...ma ho detto QUASI! Un bacione bella, sei unica ^__^

    RispondiElimina
  5. ma è bellissima! una vera opera d'arte! un bacione

    RispondiElimina
  6. Ogni volta è una piacevole sorpresa il tuo angolo. Complimenti, questa "messa in scena" del carciofo mi piace molto.

    RispondiElimina
  7. é stupenda!! e con la palma! No daveero veramente senza parole

    RispondiElimina
  8. Ma che bella! Brava e grazie per aver inserito anche questa ricetta nella mia raccolta. Baci Silvi

    RispondiElimina
  9. Carinissima idea! Anche a me piacciono di più i gamberi in abbinamento! Il tuo tucul è deliziosamente bello e chissà che buono! Bravissima! ^_^ Felice settimana!

    RispondiElimina
  10. Che belle idee :) la mia piccolina ha solo 7 mesi...quindi nel frattempo, ne approfitto e studio e provo con le figlie delle mie amiche ;)

    RispondiElimina
  11. Ma che bella capanna tutta de mangiare!

    RispondiElimina
  12. noooooooooo ma che spettacolooooooooooooooooo! è meravigliosa questa costruzione golosa!!!! davvero un bellissimo modo per far mangiare i carciofi ma non solo hai bimbi! non conoscevo questo libro e mi sàche in libreria lo vado proprio a cercare! un bacione

    RispondiElimina
  13. Questo tucul è favoloso tesoro!!! Complimenti per la creatività!!! Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  14. bellissima idea, te la copio e la uso anche con i miei figli giganteschi che a mangiar carciofi nicchiano. bacioni.

    RispondiElimina
  15. Ma che carina!!!!! Troppo troppo forte! Altro che ricetta per bambini!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  16. Tu sei una fatina, trovarsi davanti ad un piatto così...torno bambina anche io, che bello!!!

    RispondiElimina
  17. veramente una idea molto carina per i bambini, divertente, salutare e golosa!

    RispondiElimina
  18. caspita che bella! quanta fantasia:))

    RispondiElimina
  19. Ma questo tucul è fantastico ! Non solo per piccoli però....

    RispondiElimina
  20. troppo bella...una vera artista!!!

    RispondiElimina
  21. Mi piacciono questi viaggi dove fai un volo... di fantasia, con grande risparmio economico e delle coronarie, per raggiungere posti tanto lontani... Bravissimaaaaa :-))))

    RispondiElimina
  22. Immagino i tuoi bambini, chissà che divertimento! bellissimo anche il racconto che accompagna questo capolavoro, Leti sei proprio brava...
    Buona settimana

    RispondiElimina
  23. che bella idea! Certo che questi bimbi li vizi proprio! Chissà che bontà... ed anche la tua variazione è sicuramente meglio del ripieno originale. Bravissima, come sempre.
    Un bacio e buona serata

    RispondiElimina
  24. Mache splendida presentazione....bravissima. bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  25. Daiiiii me la fai anche a me una capannina ^.^ ?

    RispondiElimina
  26. Caspita che capolavoro!!! Immagino quanto ti sia divertita in questa impresa...un bacione e buonanotte!!!

    RispondiElimina
  27. La tua fantasia è strabiliante. Complimenti !!!

    RispondiElimina
  28. Che idea davvero originale e golosissima.
    Carciofi e gamberi ,fenomenali e poi la presentazione davvero molto bella.
    Complimenti.
    Un abbraccio e buona giornata.
    Fausta

    RispondiElimina
  29. Contenta che vi siano piaciute queste capannuccie ;-)

    RispondiElimina
  30. ma che meraviglia!!! le vedo solo ora!!!! grandiose! io farei crollare miseramente tutto, brava

    RispondiElimina
  31. certo che i tuoi bambini son davvero fortunati ad avere una mamma che gli costruisce gustose e saporite casette per pranzo! posso venire anch'io???? :D

    RispondiElimina

Posta un commento