Una piccola dolce "magia"? forse un pò :)


Dei piccoli bon bon....
Senza uova!
Senza burro!
Ed anche senza zucchero!
Embè ma allora dillo! Che cavolo c'è allora?


Vi basterà scorrere la lista e il "mistero" sarà svelato ;-)

x 16 bon bon piccoli ( circa 20 gr di pasta l'uno)
300 g di farina di farro
70 g di olio di mais
60 g di sciroppo d'agave
50 g di acqua naturale
la buccia grattugiata di un lime

cioccolato extra fondente q.b.

Mettere in una ciotola la farina e al centro tutti gli altri ingredienti ed impastare con le mani fino a formare un impasto morbido e sufficentemente elastico.
Formare i biscotti, ovvero fare delle palline medie, possibilmente dello stesso peso, così in cottura avranno lo stesso tempo e nessuna si colorirà troppo. Fare un piccolo incavo al centro della pallina, con un dito o un dorso di un cucchiaino. Riempirlo con dei pezzetti di cioccolato extra fondente.
Cuocere in forno sui 180° per 15-20 minuti. Si dovranno colorare appena.

Se non gradite il gusto amarognolo del cioccolato fondente potete sostituirlo con della confettura, una crema vegetale al cacao o anche piccoli frutti freschi come lamponi, mirtilli o more. Ma anche frutta secca come uvetta e granella di nocciola.

Commenti

  1. semplicemente favolosi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ms grazie di cuore. ..troppo gentile :)
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Mamma mia!!!!! Ne vorrei subito uno!!! Sani e golosi!!! Grazie per essere passata dal mio blog e avermi fatto scoprire il tuo... ti seguo con piacere!!!! Buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te per il tuo bel blog. Ci "vediamo" presto nei rispettivi spazi :)

      Elimina
  3. grazie per questa grande ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che sia di tuo gradimento. Torna presto a trovarmi :)

      Elimina
  4. Questi mi hanno immediatamente incuriosita. Lo sciroppo d'agave non ce l'ho.. dici che andrebbe bene lo stesso lo sciroppo d'acero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente... anzi forse anche meglio:) entrambi sono alternativi al classico zucchero semolato ed hanno la consistenza liquida. Lo sciroppo d'acero ha un gusto più deciso rispetto a quello d'agave.
      Un anbraccio

      Elimina
  5. Ma sono fantastici Letizia!!! Senza burro e senza uova! Devo provarli! Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina che sei :) un abbraccione

      Elimina

Posta un commento